Avv. Marcello IBBA

marcello.ibba@studiolegalededoni.it
Avv. Marcello Ibba - Studio Legale Dedoni

Esperienza

Nato a Cagliari il 14 novembre 1973, è iscritto all’Albo presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Cagliari dal 24 ottobre 2005 e collabora con lo Studio Legale Dedoni sin dal 2002.
L’avv. Marcello Ibba è iscritto nell’elenco degli Avvocati abilitati al patrocinio a spese dello Stato dal 01/05/2008 in materia di Diritto Civile e Penale.
Ha maturato specifica esperienza lavorativa nel campo del diritto civile e ha approfondito le tematiche in materia di diritto e contenzioso bancario e finanziario, partecipando a numerosi corsi e seminari dedicati unicamente alla materia bancaria.
In particolare, l’avv. Marcello Ibba ha maturato nel corso degli anni notevole esperienza anche nel contenzioso bancario e finanziario prestando la propria collaborazione in favore di associazioni di categoria, commercialisti e operatori del settore e svolgendo anche attività di analista finanziario.
Settore di competenza: diritto civile e diritto bancario e finanziario.

Ultimi articoli

Gli interessi di mora e la Legge dell’usura

  La Corte di Cassazione Civ., Sez. III, con l’Ordinanza n. 27442/18 del 30.10.2018, ribadisce ancora una volta il principio generale per cui gli interessi di mora rientrano a pieno titolo nella legge antiusura n.108/96: «Gli interessi convenzionali di mora non...

Opponibilità della quietanza di pagamento simulata alla curatela fallimentare

Il curatore fallimentare può agire nei confronti dei debitori per ottenere il pagamento del corrispettivo per la cessione di beni, anche laddove nel contratto sia presente una quietanza di pagamento a saldo.   Il problema dell’opponibilità dell’atto di quietanza...

Contratto Autonomo di Garanzia e Fideiussione

Con il contratto autonomo di garanzia una parte si obbliga ad eseguire “a prima richiesta” la prestazione del debitore (o altra equivalente) con divieto di opporre al creditore le eccezioni che spettano al debitore principale, venendo così meno il rapporto di accessorietà che caratterizza invece il contratto di fideiussione, normativamente disciplinato all’art.1936 cod.civ.

Nullo il contratto sottoscritto solo dal cliente

Il contratto bancario che difetta della sottoscrizione della banca è nullo per difetto di forma ai sensi dell’art.117, D.lgs.385 del 1993 (T.U.B.). La Cassazione civile, sezione I, con la recente sentenza n.5919 del 24.3.2016, ha precisato che la produzione in causa da parte dell’istituto di credito di un contratto sottoscritto solo dal cliente e non dal funzionario della banca, è nullo, non potendo essere sanato dalla produzione in giudizio o dalla circostanza che le parti hanno dato esecuzione nel corso degli anni.

Essenzialità del Piano di Ammortamento

Il piano di ammortamento deve essere allegato al contratto quando esso è essenziale per determinare il tasso di interesse e ogni altro prezzo e condizione praticata, con conseguente nullità per indeterminatezza e indeterminabilità dell’oggetto, ai sensi degli art.1346, 1418, 1419 c.c. della clausola di determinazione degli interessi.