Avv. Marcello IBBA

marcello.ibba@studiolegalededoni.it
Avv. Marcello Ibba - Studio Legale Dedoni

Esperienza

Nato a Cagliari il 14 novembre 1973, è iscritto all’Albo presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Cagliari dal 24 ottobre 2005 e collabora con lo Studio Legale Dedoni sin dal 2002.
L’avv. Marcello Ibba è iscritto nell’elenco degli Avvocati abilitati al patrocinio a spese dello Stato dal 01/05/2008 in materia di Diritto Civile e Penale.
Ha maturato specifica esperienza lavorativa nel campo del diritto civile e ha approfondito le tematiche in materia di diritto e contenzioso bancario e finanziario, partecipando a numerosi corsi e seminari dedicati unicamente alla materia bancaria.
In particolare, l’avv. Marcello Ibba ha maturato nel corso degli anni notevole esperienza anche nel contenzioso bancario e finanziario prestando la propria collaborazione in favore di associazioni di categoria, commercialisti e operatori del settore e svolgendo anche attività di analista finanziario.
Settore di competenza: diritto civile e diritto bancario e finanziario.

Ultimi articoli

Contenzioso bancario. È illegittimo l’addebito di interessi, commissioni e oneri bancari se non esiste il contratto di conto corrente.

E' illegittimo l'addebito di interessi convenzionali sul conto corrente, delle commissioni e di ogni altro onere se la Banca non prova l’esistenza del contratto di conto corrente. Questo il principio ribadito dal Tribunale di Nuoro con la recente Sentenza n.287/2022,...

Contenzioso bancario. Rideterminazione del saldo a favore del correntista. Onere della prova e applicazione del c.d. saldo zero.

Ricade sul correntista che agisce contro la Banca per la rideterminazione del saldo del conto corrente, l’onere di dimostrare il saldo iniziale del rapporto e, pertanto, in caso di mancata produzione di tutti gli estratti conto del rapporto, non si potrà far...

Condanna dell’amministratore della società fallita a pagare in proprio le spese del giudizio.

L’amministratore di una società fallita che impugna la Sentenza di Fallimento, deve essere condannato personalmente al pagamento delle spese del processo in caso di manifesta infondatezza del reclamo. Questo quanto stabilito dalla Suprema Corte di Cassazione, Sesta...

Tutela del vettore nel contratto di trasporto. Solo il vettore che ha eseguito il trasporto può richiedere il pagamento in via diretta al committente.

Soltanto al vettore che ha effettivamente svolto il servizio di trasporto è riconosciuta l’azione diretta per il pagamento dei corrispettivi nei confronti di coloro che hanno commissionato il trasporto. L’azione diretta è prevista dall’art.7 ter del D.Lgs.286/2005....

Anatocismo e interessi. Mancanza del contratto di conto corrente.

Rideterminazione del saldo a favore del correntistaRicade sulla Banca l’onere di dimostrare l’esistenza del contratto di conto corrente quando il correntista, che agisce con una domanda di accertamento negativo ne contesta in giudizio la sua esistenza. Questo il...